» VENDROGNO-BELLANO, DA DOMANI SI RIASFALTA LA SP66. TRE GIORNI DI LIMITAZIONI AL TRAFFICO scarponi rossi


scarponi rossi

timberland middelbare school gingzville
botas de madeira marrom
rood timberland

Lacci rossi

Parti da Bardonecchia, verso Nevache, Valle Stretta. L'abbondante  colazione al Rifugio dei Re Magi ti dà l'energia giusta per la salita, su una mulattiera ben larga, fino alla Maison des Chamois

Pubblicato il 22/07/2014
Ultima modifica il 22/07/2014 alle ore 09:48

I primi scarponi, di cuoio con i lacci rossi. Lo zaino è gonfio: dentro c'è solo il piumino, che fa volume senza pesare. Tutti i viveri e l'abbigliamento che veramente serve sono negli zaini di mamma e papà. Corri, inseguendo le farfalle, incuriosita da genziane e anemoni, fin quando il verde dei prati sfuma nel bruno della terra: solo terra, pietre e salita, tanta salita. A due tornanti dalla fine, un signore senza un braccio, ma con un enorme sorriso, ti regala una caramella e ti dice "Vai vai, che su ci son le giostre!".
Le giostre non ci sono. Le avranno già smontate? Ma come avranno fatto a portarle via? Tua madre seduta sullo scalino della cappella di vetta, con i fogli di prosciutto sulle gambe, cerca di dare risposta alle tue domande e alla tua fame. Rifocillata, trotterelli su quella cima grande, arida e disseminata di buchi. Sarà così la luna? Tutti guardano il panorama, tu guardi tutto, e tutti. Chissà perchè di tante gite fatte da bambina, quella è l'unica che ricordi bene. Forse per la storia delle giostre.

Cresci. Le discoteche. I ragazzi. Addio Montagna.

Cresci ancora. No, no, mica invecchi. Saluti il tacco dodici, riprendi gli scarponi, di goretex con i lacci rossi. Le passeggiate in collina diventano presto salite in montagna: la fatica è tanta, ma l'ambiente attorno ti ripaga sempre, o quasi. Ti lasci conquistare dai ghiacciai e con i ramponi d'epoca rubati a papà, di alluminio con i lacci rossi, conquisti i tuoi primi quattromila. E su tutto, torna la voglia di salire al Thabor, a vedere se le giostre nel frattempo le hanno messe. Parti da Bardonecchia, verso Nevache, Valle Stretta. L'abbondante colazione al Rifugio dei Re Magi ti dà l'energia giusta per la salita, su una mulattiera ben larga, fino alla Maison des Chamois. Una chitarra fa sentire le sue note, accompagnate da voci di bambini. E' una colonia estiva, non di camosci: gente allegra, il ciel l'aiuta. Vada per il cielo, ma se il sole non desse una mano, forse non suderesti così tanto. Sì, sì, la fatica premia, ormai lo sai. Il percorso si addentra in una valle verdeggiante per poi trasformarsi in roccette e terra brunastra. Eccolo, quell'ambiente lunare che ricordavi! Sali, un tornante dopo l'altro, a zig-zag. Qualcuno sta già tornando indietro. Qualcuno ti supera, con la bici in spalla. Eccola, la chiesetta! Non c'è nessuno seduto sull'uscio a prepararti un panino: tua madre questi dislivelli mica li fa più. E allora un morso alla barretta energetica, che tanto va di moda ma ti lascia rimpiangere il panino, e prosegui su quell'altopiano sempre più lunare. La vera cima è poco dopo, dove lo sguardo spazia a destra e sinistra, gonfiando il cuore con uno splendido panorama. Una croce modesta ma significativa resiste ai venti da qualche decennio. Nel suo basamento è nascosto il diario di vetta su cui lasci un piccolo segno del tuo passaggio.

Le giostre? Le trovi in discesa, buttandoti come una bambina sui nastri di neve che ad inizio stagione sono ancora lì. E corri, e scivoli, cadi e ti rialzi. E sorridi, di quel sorriso che ti rimane stampato in volto, anche quando sei ormai tornata a casa. Fino alla prossima gita. 

home

home

Madrid commissaria la Catalogna. Rajoy: “Destituire Puigdemont e nuove elezioni”

REUTERS

Copyright © 2017

Assalta i passanti con un coltello, 5 feriti a Monaco. Fermato un sospetto Video

AP

Copyright © 2017

Bitcoin, nuovo record sopra 6 mila dollari: da inizio anno valori moltiplicati di 8 volte

AFP

Copyright © 2017

Mascherine, tosse e proteste nella Torino coperta dallo smog
Galletti: “Mancano sanzioni”
Scheda Ecco chi può circolare

Copyright © 2017

Più Ultratrail Di Così...
Liveblog che racconta come un "non atleta" si prepara per l'Ultratrail du Mont Blanc e il Tor des Geants, le due gare di Ultratrail "più" del mondo.
Segui il liveblog
La Stampa Shop
Acquista
Le più belle CASCATE delle Alpi Occidentali
Fantastiche escursioni in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta; spettacolari colate d’acqua alte decine di metri e piccoli tesori nascosti. Itinerari adatti a tutti.
Acquista
Ai rifugi con i bambini
70 splendidi luoghi dove poter assaporare la bellezza della montagna con i nostri ragazzi
Bollettino della neve
neve
Tutte le previsioni
UNA MONTAGNA DI OFFERTE
Occasioni e sconti per lo sci, l’outdoor e le vacanze in montagna

www.scigratis.it

Speciali
Maratona delle dolomiti
Maratona delle dolomiti

Speciale Skipass 2016
Speciale Skipass 2016

La mia montagna 2016
La mia montagna 2016

Sci senza confini
Sci senza confini

Rifugio La Stampa Sestriere
Rifugio La Stampa Sestriere

Speciale Skipass 2015
Speciale Skipass 2015

La mia montagna 2014
La mia montagna 2014

Tuttomontagna
Tuttomontagna

Percorsi in quota
Percorsi in quota

Tor de geants 2013
Tor de geants 2013

Sci senza confini 2 edizione
Sci senza confini 2 edizione

Speciale Coppa del mondo Sestriere 2016
Speciale Coppa del mondo Sestriere 2016

In cordata
In cordata

I segreti dello sci
I segreti dello sci

Rifugio La Stampa La Thuile
Rifugio La Stampa La Thuile

Speciale Skipass 2014
Speciale Skipass 2014

Freeskischool
Freeskischool

Speciale neve
Speciale neve

La montagna de La Stampa si presenta

Emozioni sulla neve
Emozioni sulla neve

Mondiali di sci 2015
Mondiali di sci 2015